MotoGP Germania: Marquez davanti, Rossi insegue!

Il circus della MotoGP fa tappa questo weekend in Germania per la nona prova del Campionato Mondiale. Dopo la rocambolesca gara di Assen, condizionata pesantemente dalla pioggia e terminata con la sorprendente vittoria dell’australiano Jack Miller, il leader della classifica Marquez ha consolidato il suo primato agguantando la seconda piazza e approfittando dei passi falsi di Lorenzo (10° al traguardo) e soprattutto di Rossi, caduto quando era primo.

Al Sachsenring le previsioni meteo non si discostano troppo da quelle già viste in Olanda e potrebbe quindi trattarsi di un nuovo GP “pazzerello”. Atteniamoci però a quelli che sono i pronostici basati sui veri valori in pista e qui Stanleybet non lascia spazio alla fantasia, bancando subito primo Marc Marquez, dato vincitore a 2.10. I suoi più diretti inseguitori, Valentino e Lorenzo, sono secondi alla pari, entrambi a 3.75. I bookie di Liverpool lasciano poche speranze al resto del gruppo: Pedrosa è il primo dei “normali” a 13.00, seguito da Viñales e Iannone a 22.00, con Dovizioso poco dietro a 25.00. Aleix Espargaró è già staccatissimo a 66.00, Crutchlow ancor più lontano a 100.00. Dopo la straordinaria vittoria di tre settimane fa, entra in quota per la prima volta Jack Miller, a 150.00 insieme a Pol Espargaró. Chiude Bradley Smith a 180.00. La possibilità che un “altro” rider trionfi in Sassonia paga 60.00 volte la posta in gioco.

Per il discorso qualifiche e lotta alla pole position, le previsioni di Stanleybet restano pressoché invariate: davanti a tutti, secondo gli allibratori d’oltremanica, c’è sempre Marquez, dato primo in griglia a 1.75. “Il Dottore” è secondo, a 3.25, precedendo agevolmente il compagno di team Lorenzo, offerto a 5.25. Pedrosa prova a stare in scia, almeno sul giro lanciato, pagato 6.50, mentre perdono terreno le Ducati, con Iannone a 10.00 e Dovizioso, in pole ad Assen, bancato a 12.00.

Dietro troviamo Viñales a 20.00, Aleix Espargaró a 40.00, Crutchlow a 85.00, Smith a 90.00, Pol Espargaró a 110.00 e Miller a 150.00. L’eventualità che un altro centauro sia più veloce a coprire i 3.671 metri del circuito tedesco vale 35.00 volte l’importo giocato.