Champions League, Real di misura sull’Atletico

Ci siamo quasi: domani sera, alle 20.45, lo stadio Meazza di Milano sarà teatro della finale di Champions League 2015/2016 tra Atlético Madrid e Real Madrid. Due anni dopo la sfida di Lisbona, si ripropone quindi il derby madrileno per decidere la vincente del più prestigioso torneo calcistico europeo per squadre di club.

Una sfida che si preannuncia all’insegna dell’equilibrio e dell’incertezza, come testimoniano i pronostici dei bookie di Stanleybet, che danno sì in vantaggio i “blancos”, ma non di molto. L’undici di Zidane è infatti quotato trionfatore per l’undicesima volta in questa competizione a 2.52, mentre gli uomini di Simeone seguono a 3.15.

L’eventualità di un pareggio che rimanderebbe tutto ai supplementari (proprio come nella rocambolesca finale del 2014) è bancata dagli scommettitori di Liverpool a 2.80. L’ago che fa pendere la bilancia dalla parte delle “merengues” è sicuramente la presenza di fuoriclasse come Ronaldo, Bale e Benzema, giocatori in grado di risolvere il match in qualsiasi momento; tuttavia dalla parte del “Cholo” c’è un organico centrato e rodato, tutto pressing asfissiante e ripartenze ficcanti affidate a un Torres ritrovato e alla rivelazione Griezmann.

Gli ingredienti per una finale di Champions League emozionante ci sono tutti, in virtù anche del precedente di due anni fa che rivelò un epilogo al cardiopalma e sorprendente, con il team dell’allora mister Ancelotti che andò a vincere nell’over time dopo aver raggiunto il pareggio insperato negli ultimi secondi di recupero dei tempi regolamentari.

La probabilità che anche stavolta il Real s’imponga al termine dei 120’ è offerta nella lavagna di Stanleybet a 11.00 mentre la vendetta con la stessa moneta da parte dei “rojiblancos” vale 12.00 volte la puntata.

L’affascinante e, al tempo stesso, crudele esito ai calci di rigore vede invece le due finaliste in perfetta parità, entrambe pagate 10.00 volte la posta in gioco.